Perché desideriamo così tanto esprimere i nostri pensieri ed essere capiti dagli altri?


Dietro l'impulso di condividere ciò che si prova e di voler essere capiti si trovano due elementi:
1. il desiderio di invadere la mente dell'altro contaminandola con le proprie idee
2. E' la solitudine che ci porta a desiderare che qualcuno comprenda la nostra tristezza e vi ponga rimedio

Finché rimarremo nella "prigione delle nostre opinioni "sarà impossibile capirci l'un l'altro
L'aspetto ironico è che, più la solitudine ci spinge a lottare affinché la nostra opinione venga capita dagli altri più la "prigione delle nostre opinioni" diventa ferrea e incrollabile, facendo di conseguenza aumentare la solitudine