La paura del parto

Il parto è causa di agitazione per molti futuri genitori ma soprattutto di molte future mamme.
Il primo motivo è la paura: paura del dolore; paura dell'ospedale; paura delle complicazioni, della perdita di dignità e controllo; paura dell'ignoto. Alcune di queste paure si auto alimentano. Per esempio, la paura del dolore genera tensione, che a sua volta tende ad amplificare il dolore.
Questi timori, tuttavia, nascono soprattutto dall'inesperienza, quello che non conosciamo ci fa paura, ma si può tentare di superarli con la conoscenza attraverso la lettura di libri, frequentare incontri informativi sull'argomento e dalla condivisione con altre donne che hanno già vissuto questa esperienza.
La familiarità con l'evento può venire dalla pratica seguendo corsi preparto.
L'importate è cercare di mantenere la calma quindi può essere utile imparare delle tecniche di rilassamento e di incominciare a praticarle durante la gravidanza in modo da arrivare pronti e consapevoli al giorno del parto.